Marytria

Opera ispirata al dramma di Berto Cara (1936). È un dramma simbolico e allegorico. Due giovani, Badòre e Marytria, si amano e vogliono sposarsi ma il podestà fascista del villaggio di Aràe, infatuato della ragazza, fa condannare al confino il giovane Badòre. Marytria, col figlio di Badòre in seno, si rifugia in una grotta e partorisce. Il bambino muore e Marytria diventa pazza. Badòre, ritornato dal confino, comprende la mostruosa ingiustizia del potere politico ...

© 2023 Silvia Canu